Chi siamo

🇺🇸 English version

FabLab Romagna (FLR) è un’Associazione di Promozione Sociale con lo scopo di trovare punti di contatto tra studenti, makers ed imprese per promuovere la creatività e il bisogno di fare rete.

È il primo FabLab nato dentro la scuola pubblica italiana frutto di una collaborazione tra insegnanti dell’ ITT “Blaise Pascal” di Cesena e dell’ ITIG “Belluzzi – da Vinci” di Rimini che volevano mettere a frutto le competenze maturate in una carriera d’insegnamento in qualcosa di concreto e utile alla crescita professionale dei propri studenti.

Ora fanno parte di FLR anche il makerspace FLR all’interno di ITIS “G. Marconi” – ForlĂŹ e il gruppo di lavoro Bagno di Romagna (che sta attivando l’apertura presso il Comune di Bagno di Romagna).

E’ in via si precisazione l’adesione a FLR dell’Istituto Comprensivo n. 9 di Bologna, che riunisce in una stessa organizzazione scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado.

FabLab Romagna è formato da laboratori chiamati makerspace, nati dalle convenzioni stipulate con i rispettivi istituti scolastici o Comuni.

Le convenzioni con altre scuole che vogliono applicare questo modello, sono comunque sempre aperte alle scuole interessate.

I tre attuali laboratori sono dislocati a Cesena, Rimini e ForlÏ e hanno attrezzature di produzione digitale come stampanti 3D, laser cutter, macchine CNC, computers, schede a microcontrollore, ma anche torni e apparecchi elettronici per la creazione di circuiti stampati. Può essere messa a frutto la possibilità di utilizzo delle molte strumentazioni in dotazione agli istituti suddetti, fra i piÚ significativi istituti tecnici del territorio romagnolo.  

Tali risorse sono a disposizione sia degli studenti sia di esterni per la realizzazione dei loro progetti scolastici e non.

Le principali attività sono concentrate nella produzione di software e nella realizzazione di circuiti per i progetti di ognuno, nell’uso e nella progettazione di stampanti 3D, nel design e nella stampa di oggetti in 3D utilizzando sia PLA sia ABS.

Alcuni esempi di progetti portati a termine nel FabLab Romagna sono: Robot, Sistema Domotico, Cubo led, ma anche diverse applicazioni per l’Internet of Things (IoT) e tanto altro.

Tutto questo in un’ottica Open Source, Creative Commons di condivisione di idee, competenze e aiuto reciproco.

Fablab Romagna ribalta i ruoli tra insegnante e studente creando nuove modalità per lo scambio reciproco di competenze per il raggiungimento di un obiettivo comune in un’ottica più simile ad un team di sviluppo.

FabLab Romagna adotta “The Fab Charter” del M.I.T. (Massachusetts Institute of Technology).

FLR si muove dentro la scuola e fuori dalla scuola, attivando contatti sinergici fondamentali per la crescita sia della scuola che della societĂ .

Esemplificazioni:

Aster – Mak-ER: FLR è co-fondatore con i principali fablab regionali con i quali collabora.

Maker Faire: europei  (Roma) e nazionali (Trieste – Rimini). Alla prima edizione della RBMMF FLR ha partecipato direttamente alla organizzazione e gestione della stessa.

In questo contesto si è realizzata una collaborazione con MakeRN e con Blunautilus.

Attivato un progetto di collaborazione fra FLR e Cesena Lab, un incubatore e acceleratore d’impresa, legato all’universitĂ  e Comune di Cesena.

Progetto MAMP (Montessori Additive Manufacturing Project) FLR per AS 2016-2017 e AS 2017-2018 con Rotary Club Cesena e Rotary International : progetto che promuove l’utilizzo di attrezzature di ultima generazione e una nutrita serie di corsi di formazione rivolti a docenti, studenti e makers.

Rapporto con Confartigianato Cesena: collaborazione, contatto con mondo artigianato e sostegno economico dato a FLR.
Insieme a Confartigianato FLR è promossa come collaboratore e ente di formazione per la gestione della ASL (Alternanza Scuola Lavoro) delle scuole superiori sul territorio romagnolo.

E’ attiva una collaborazione e sono stati aperti diversi corsi su stampa 3D con Confindustria Romagna.

Nomina di Maurizio Conti, vicepresidente FLR,  e Animatore Digitale per l’ITTS Belluzzi – da Vinci, distaccato presso Ufficio Scolastico Regionale presso il Servizio Marconi TSI e formatore dei docenti neo immessi in ruolo.

Partecipazione programmata  e collaborazione nella preparazione dello School Maker Day a Bologna. Nel 2018 la partecipazione ha fatto promuovere FLR come collaboratore ufficiale dell’evento.

Partecipazione al Progetto COGITO presso Scuola elementare Carducci di Cesena: svolto in collaborazione con docenti della scuola 3° Circolo Didattico , docenti universitari (il prof.Alessandro Ricci e Angelo Croatti, DISI,  University of Bologna, Cesena), Laura Tarsitano (referente Criad Coding), studenti ITT Pascal Cesena.

Ha attivato  collaborazioni con la scuola Carducci( nello specifico presso il nuovo ambiente Li2lab), con la Scuola Secondaria di Primo Grado “Viale della Resistenza” di Cesena e ITT Pascal Cesena ,per realizzare percorsi di  alternanza scuola-lavoro.

Apertura settimanale pomeridiana Maker Space Rimini, Cesena e ForlĂŹ per attivitĂ  formative con ragazzi o presentazioni a esterni (visitatori, scuole esterne, ecc.).

Collaborazione con attivitĂ  creative scolastiche o nella didattica avanzata dei docenti per la realizzazione di progetti.